Mercato – Pendino – Porto

Mercato – Pendino – Porto

Antica zona fuori le mura della città, oggi pieno centro, Mercato – Pendino è caratterizzato da mille anime differenti, dove la tradizione partenopea incontra e si scontra si concilia con la multiculturalità incalzante.

Si tratta della sezione che dal centro degrada verso quella che anticamente era la zona “fuori le mura” della città, che per la sua posizione è da sempre stata caratterizzata da una forte vocazione commerciale, fatta di botteghe, piccole fabbriche e venditori di pesce e altri generi alimentari.

Segno distintivo di queste che si susseguono e si confondono è la concentrazione di bellezze miste ad una forte decadenza e ad una ancor più forte identità popolare di cui è intriso ogni angolo. Rispetto alla tipicità degli altri quartieri popolari, qui si respira una veracità che rende indimenticabile la scoperta. Si tratta forse di uno degli itinerari meno scontati per chi visita Napoli, ma forse proprio per questo vale la pena! Inedito perché sconosciuto o tralasciato da molti, lascia senza fiato per le sue bellezze sfregiate: dall’antico Foro Magno, oggi conosciuto come piazza Mercato, simbolo, protagonista e testimone di eventi storici di grandissimo rilievo (la rivolta di Masaniello, o l’esecuzione di Corradino di Svevia solo per citarne alcuni), all’antico Arco dell’Orologio (risalente al ‘400) e alla chiesa dell’Annunziata opera di Luigi e Carlo Vanvitelli, da Sant’Agostino alla Zecca alle antiche porte d’accesso di Napoli (ad es. Porta Nolana), questa parte della città che sta lentamente risorgendo dal degrado è un gioiello che merita di essere riscoperto.

Accanto ai tesori nascosti e dimenticati, questi quartieri ospitano luoghi molto più rinomati, che non necessitano di presentazioni come il Borgo Orefici, famosissimo in tutta Europa dal 14° secolo per i suoi maestri orafi (dapprima francesi, poi soppiantati dalla scuola napoletana) che oggi offre l’opportunità di ammirare piccoli-grandi capolavori della lavorazione dei metalli preziosi, o il Corso Umberto, una delle principali strade per lo shopping (oltre 1 km di strada), l’Ospedale e Chiesa dell’Annunziata con la Ruota degli Esposti.

 

 

 

 

Percorsi suggeriti

Cosa visitare a Mercato – Pendino – Porto

Curiosando fuori dai percorsi turistici

Shopping

Peccati di gola

Storie e tradizioni

Curiosità

Administrator

Invia il messaggio

button