Avvocata e Montecalvario

Avvocata e Montecalvario

Quartiere estremamente affascinante, Montecalvario, che si estende tra i quartieri spagnoli e la Pignasecca, nel ‘500 era originariamente…l’orto di una famiglia della nobiltà partenopea! Ha poi visto l’avvicendarsi di alloggiamenti militari delle truppe del viceré ed è stato insediamento prescelto dai napoletani per i principali mercati alimentari della città prima di diventare ciò che oggi si presenta ai sensi stupiti e confusi di chi l’attraversa per la prima volta. Addentrarsi in questa zona sarà un’esperienza indimenticabile, strade in cui si cammina a fatica, tra avventori carichi di ‘spesa’ quotidiana e frettolosi che si avvicendano tra funicolare, metro e cumana (è un nodo di scambio del trasporto pubblico), circondati da un’atmosfera d’altri tempi. Un po’ come essere catapultato in un enorme e chiassoso presepe napoletano moderno!

Dell’antico mercato dell’800 restano ancora alcune botteghe…soprattutto nella “Pignasecca”…Bisogna saperle scovare!

Passeggiando tra i vicoli si finisce per entrare nell’Avvocata (prende il nome dalla piccola chiesa parrocchiale di Santa Maria Avvocata), un dedalo di strade in miniatura che si arrampicano verso il Vomero e l’Arenella, attraverso identità antropologiche e architettoniche caratteristiche e animate che presenta un’altissima densità di edifici religiosi monacali (conventi, monasteri etc.) dei più vari ordini religiosi.

A Montecalvario così come all’Avvocata, ogni tentativo di riordino è da sempre fallito… e per molti versi è decisamente meglio così. Unico, affascinante, ingarbugliato, estremamente confusionario, chiassoso e allegro, stracolmo di contraddizioni e brulicante di vita è una tappa da non tralasciare, soprattutto nei periodi di festa!

 

 

 

Percorsi suggeriti

Cosa visitare a Avvocata e Montecalvario

Curiosando fuori dai percorsi turistici

Shopping

Peccati di gola

Storie e tradizioni

Curiosità

Administrator

Invia il messaggio

button